Sommario

La 19° settimana di gravidanza appartiene al secondo trimestre. Durante questo periodo avvengono alcuni cambiamenti nel corpo della madre, e molti altri più specifici nel bambino. La madre è abbastanza rilassata dato che si trova nel mezzo della gravidanza e si è abituata a buona parte dei cambiamenti che sono avvenuti nel suo corpo fino ad ora. Alcuni problemi possono sorgere, relativi alla pressione, alla pelle o ai livelli di ferro nel corpo, ma in linea di massima tutto va abbastanza bene, se si segue una dieta bilanciata insieme ai consigli del medico. Per i problemi alla pelle, è meglio consultare uno specialista , o seguire semplicemente i consigli di qualche famigliare con esperienza, dato che si tratta di problemi poco importanti. In questo periodo il bimbo cresce significativamente e la mamma lo può sentire perfettamente grazie ai pugni e calci che tira all’interno dell’addome. Anche nel caso non si senta ancora l’attività del piccolo, non c’è da preoccuparsi, perché può essere normale, basta assicurarsi che tutto vada bene con un’ecografia.

19° Settimana di gravidanza

I vostri sintomi: potreste notare delle chiazze scure sulla pelle del vostro viso (chloasma). La pelle dei vostri capezzoli e delle vostre ascelle potrebbe anch’essa scurirsi.
Sviluppo del bambino: gli occhi del bambino compiono dei movimenti casuali sotto le palpebre, ma esse sono ancora fuse insieme e chiuse. Le impronte digitali sono già definite.
Dimensioni del bambino: 13 cm (dimensioni di un pomodoro), 140 g.
Cosa bisogna fare: iscrivetevi a dei corsi prenatali e/o per l’allattamento al seno; tendono a riempirsi velocemente. Potreste anche voler programmare una visita all’ospedale in cui avrete intenzione di partorire.

Lo sviluppo del bambino

Alla diciannovesima settimana di gravidanza, lo sviluppo del bambino diventa molto specifico. I reni iniziano a produrre urina. Iniziano a crescere un po’ di capelli. Le gengive iniziano a sviluppare i piccoli denti. Uno sviluppo importante si ha all’interno del cervello, dove le zone che controllano i sensi iniziano a specializzarsi. Se il bimbo è una femmina, allora a questo punto le sue ovaie possiedono più di 6 milioni di ovuli. Mentre il bambino fino a questo punto veniva misurato dalla testa al sedere, ora viene misurato dalla testa alla punta del piede. La lunghezza del piccolo è di circa 16 cm. Lo scheletro del bimbo si indurisce e i muscoli del corpo diventano più forti. Se avete già iniziato a sentire i movimenti del bambino, allora in questo periodo noterete come i pugni e calci dati dal bimbo sono diventati più vigorosi. Il bambino si muove sotto lo stomaco, cercando di scoprire dove siano i confini dell’addome. Inoltre dorme molto, circa 20 ore al giorno, ma spesso si sveglia quando la madre si vuole coricare per una pausa o sta per andare a dormire. Alla 19° settimana di gravidanza il bambino diventa consapevole dei suoni che si sentono al di fuori dell’utero della madre. Alcuni riescono a percepire lo spavento del bimbo quando si sente un forte rumore improvviso.

Cambiamenti del vostro corpo

Durante la 19° settimana di gravidanza, molte donne notano che certe parti del loro corpo sono diventate secche e squamose. E’ necessario tenere una sana dieta durante tutta la gravidanza e bere molta acqua per evitare problemi alla pelle. Questi consigli possono anche essere seguiti come rimedi. Usare una crema idratante sulla zona secca è anche una buona idea. Per liberarsi delle smagliature che si sono sviluppate sulla pelle, si possono usare delle lozioni a base di burro di cacao. Una donna alla 19° settimana di gravidanza può soffrire di eruzioni cutanee dovute a un’eccessiva sudorazione. Applicare nell’area affetta farina di granoturco può essere un’ottima soluzione per dare sollievo e tenere fresca ed asciutta l’area. Questo è il periodo in cui il metabolismo della donna è molto veloce. E’ meglio vestirsi a strati in modo da lasciare respirare il corpo. E’ consigliabile evitare l’esposizione al sole in modo da evitare un eccessivo riscaldamento del corpo. Bisogna bere molta acqua per non incorrere nella disidratazione. Bevande con caffeina e molti zuccheri dovrebbero essere evitate. La futura madre può sentirsi stanca, senza fiato, capogiro, palpitazioni al cuore e senso di svenimento. Ciò può succedere a causa di mancanza di ferro o anemia, quindi è meglio fare un esame apposito dal medico in modo tale da capire se si soffre di una di queste cose. Il bambino in questo periodo ha bisogno di globuli rossi che gli portino l’ossigeno necessario per la sua crescita, quindi diventare anemici è abbastanza possibile nel caso non si stia seguendo una dieta bilanciata e ricca di ferro. Il capogiro può anche essere portato dalla bassa pressione sanguigna. L’ipotensione insorge quando si rimane coricati per diverso tempo. Questo succede a causa dell’utero che comprime la vena cava e l’aorta, che sono due importanti vasi sanguigni. L’ipotensione è anche causata dall’alzarsi bruscamente da coricati o da seduti. Quindi, per evitare l’ipotensione è meglio stare coricati su un lato e alzarsi lentamente da qualsiasi posizione. Una donna può anche soffrire del dolore del legamento rotondo, un dolore che sorge nel ventre o in uno o entrambi i fianchi. Questo dolore può anche scendere fino all’inguine in alcune donne. Comunque, tutti questi dolori e malesseri sono considerati normali a causa dei cambiamenti che caratterizzano il corpo della futura madre in questo periodo.

Cosa aspettarsi

La 19° settimana di gravidanza è il periodo in cui il bimbo inizia a diventare consapevole dei suoni che avvengono al di fuori dell’utero. Sarà una buona idea quella di proporre al papà del bambino di parlargli. Anche gli altri membri della famiglia possono parlare al piccino. Quando il bambino nascerà, riconoscerà tutti dalle loro voci. Attenzione ai forti rumori o a parlare ad alta voce, il bambino potrebbe spaventarsi, quindi è meglio parlargli a bassa voce. Spesso in questo periodo le donne utilizzano dei trattamenti a base di erbe. E’ consigliabile non fare questi trattamenti senza aver chiesto il parere del vostro medico o di un erborista. Molti tipi di erbe che possono sembrare innocue sono in grado di stimolare i muscoli dell’utero e causare un aborto spontaneo.

Commenti

commenti