Lo sviluppo del bambino

Se considerate questa come la seconda settimana a partire dalla concezione, allora potete notare i seguenti cambiamenti dell’embrione. L’embrione sarà ora compreso da 150 cellule che verranno poi divise in tre strati e ciascuno strato si svilupperà per conto proprio. Lo strato interno, chiamato endoderma o endoblasto, si trasformerà nell’apparato digerente e nel tratto respiratorio che include alcune ghiandole come il pancreas, il fegato, il timo e la tiroide. Lo strato di mezzo, chiamato mesoderma, si trasformerà in ossa, cartilagine e nel sistema circolatorio, incluso il cuore e i vasi sanguigni. Lo strato di mezzo consisterà anche nello strato di pelle interno, sistema escretorio, muscoli, genitali, lombi e la copertura esterna. Il terzo strato è quello più esterno, conosciuto come ectoderma o ectoblasto e consisterà nel sistema nervoso, il cervello, l’epidermide inclusa la pelle, i capelli e le unghie. Durante la seconda settimana l’embrione fluttua liberamente all’interno dell’utero ed è protetto dalle secrezioni del rivestimento dell’utero. La grandezza del bambino può essere di circa .1 / .2 mm in questo momento.

Cambiamenti del vostro corpo

L’ultimo periodo è finito, e non avrete un altro ciclo mestruale fino a che il bambino sarà nato, quindi i livelli estrogeni tendono ad aumentare durante questo periodo, facendovi sentire ricca di energie. L’utero sta costruendo un nuovo strato di endometrio per proteggere e nutrire il bambino. Gli altri cambiamenti che avvengono internamente, includono lo sviluppo di un forte sistema immunitario e di gruppi circolari linfatici. Una delle ovaie sta crescendo e facendo maturare un uovo per l’ovulazione. Il rivestimento uterino si sta inspessendo ed alcune donne possono sentire l’ovulazione come un dolore sito principalmente nella regione di metà. E’ importante conoscere la storia della propria famiglia dato che il 75% delle complicazioni può essere identificato in questo periodo, così da poter prendere le precauzioni necessarie. Siete al vostro maggiore picco di fertilità in questo periodo e quindi avete le maggiori chance di concepimento. Il corpo produrrà estrogeni e progesterone in varie quantità, per preparare il corpo all’ovulazione. Durante l’ovulazione, la temperatura del corpo aumenterà e rimarrà così per tutta la durata della gravidanza. 10-14 giorni dopo l’ovulazione, si possono sentire i seguenti segnali. Aumenta la fatica, nausea, la frequenza della minzione, i disturbi del sonno, delicatezza di stomaco, mancanza del ciclo ed uno strano gusto metallico in bocca.

2° Settimana di gravidanza

I vostri sintomi: probabilmente ovulerete alla fine della settimana. I segni dell’ovulazione includono un incremento della temperatura basale del corpo ed un aumento della chiarezza tendente al bianco uovo e dell’elasticità del muco cervicale.
Sviluppo del bambino: il follicolo ovarico maturo rilascia l’uovo che inizia a percorrere le tube di Falloppio verso l’utero. Se l’uovo incontra degli spermatozoi, può verificarsi la fecondazione.
Dimensioni del bambino: non c’è ancora un bambino. Un ovulo è grande 0,1 mm e lo spermatozoo è ancora più piccolo.
Cosa bisogna fare: avere rapporti vicino all’ovulazione. Gli spermatozoi vivono per 72 ore e l’ovulo vive per 24 ore.

Cosa aspettarsi

Non ci sono molti cambiamenti notabili durante questo periodo, anche perché l’embrione è ancora molto piccolo. Potete comunque aspettarvi un po’ di delicatezza dello stomaco, o un po’ di nausea, ed in qualche caso, ci si può sentire veramente assonnati durante questa seconda settimana. La maggior parte dei ginecologi calcola la gravidanza a partire dell’ultimo ciclo mensile, e questo fa si che ci vogliano circa 40 o 42 settimane per l’intera gravidanza, comunque questo periodo può variare anche da 38 a 42 settimane. Potete tentare di stimare all’incirca la data della nascita, ma è molto raro che una donna arrivi a scoprire la data esatta calcolandola. Le prime due settimane sono estremamente eccitanti per la maggior parte delle donne, dato che iniziano a calcolare la loro gravidanza non appena decidono di avere un bambino, e sperimentano la gioia del poter creare una nuova vita, che è uno dei punti chiave della loro esistenza, specialmente se si tratta della prima gravidanza. A questo punto, se siamo alla seconda settimana dopo il concepimento, bisogna fare attenzione alla propria dieta e al proprio stile di vita, dato che questi fattori incideranno molto sullo sviluppo e sulla formazione corrette del bambino. Se avete qualsiasi brutta abitudine, come fumare o consumare alcolici, a partire da questo momento dovreste completamente bloccarle, dato che potrebbero fare male al feto. Anche l’utilizzo di medicinali senza aver consultato un medico può risultare dannoso. Anche se non ci sono segni esterni di cambiamento, bisogna essere molto attenti in questo momento, per prevenire qualsiasi genere di malanni interni al bambino, dato che le due prime settimane sono importanti per la creazione di un embrione sano, che è strettamente collegato ad una nascita altrettanto sana.

Commenti

commenti