Sommario

Alla 26° settimana di gravidanza, vi trovate nell’ultimo periodo del secondo trimestre. Fino ad ora ci sono stati degli ovvi ed importanti cambiamenti fisici nel vostro corpo. Durante la 26° settimana di gravidanza, potrete trovare il vostro utero circa 6 cm sopra l’ombelico. La futura mamma avrà un notevole rigonfiamento della pancia e potrebbe sentire regolarmente le contrazioni di Braxton Hicks. Queste contrazioni sono di normale routine in questo periodo, e possono ricordare i crampi mestruali. Generalmente le contrazioni di Braxton Hicks non sono dolorose e preparano il corpo per il futuro parto e per i dolori del travaglio. La gestante può essere molto stressata a causa dell’aumento di peso, dei dolori alle costole, del bruciore di stomaco e dei crampi muscolari. Se sentite che i dolori sono troppo forti, persistenti o inusuali, consultate immediatamente il vostro medico.

La futura mamma deve tenere sotto controllo lo sviluppo del bambino facendo regolarmente degli esami medici prenatali. A questo punto, si potrebbero dover fare l’anti tetanica ed altri vaccini, quindi consultate il medico a riguardo. Ora è il periodo in cui iniziare a pianificare chi si occuperà ed accudirà il bimbo. La futura madre deve riposarsi molto. Fare leggeri esercizi fisici e yoga, aiuta a rilassare e a calmare i nervi molto tesi. La futura madre deve preoccuparsi molto di se stessa ed assicurarsi che il bimbo si sviluppi nel migliore dei modi.

26° Settimana di gravidanza

I vostri sintomi: le smagliature probabilmente potrebbero iniziare ad essere presenti. Se non ne avete, consideratevi fortunate!
Sviluppo del bambino: le cellule nervose iniziano a collegarsi. Il bambino potrebbe avere delle reazioni se sottoposto a forti rumori o musica. Può anche sentire la vostra voce, quindi non sentitevi stupide quando parlate con lui o lei.
Dimensioni del bambino: 30 cm (dimensioni di un cetriolo), 600 g.
Cosa bisogna fare: se lavorate fuori casa, pensate a quando vorreste tornare a lavorare full-time, part-time o se non volete tornare a lavorare dopo la nascita del bambino. Se volete tornare, passate un po’ di tempo a cercare di quali benefici avete diritto con il congedo di maternità.

Lo sviluppo del bambino

Lo sviluppo del bambino sta procedendo ad un ritmo costante durante la 26° settimana di gravidanza. Il bimbo è lungo approssimativamente 25-27 cm. Questa misura è intesa dalla testa al sedere, escluse le gambe. Il bambino peserà approssimativamente 900 g in questo periodo. Le palpebre sono rimaste sempre chiuse, durante questa settimana il bimbo inizierà ad aprire i suoi occhi. Lo sviluppo degli occhi è stato quasi completato. Il colore degli occhi di tutti i bambini nell’utero materno è blu, e cambierà più avanti nella vita. Alcuni bimbi nascono con gli occhi di blu chiaro e altri con gli occhi blu scuro. Il bambino ora inizierà a formare uno strato di grasso fino al momento della nascita. Attualmente è ancora magro.

Il bambino durante la 26° settimana di gravidanza assomiglia ad un normale neonato. Le novità principali che accadono nel feto in questo stadio, sono: lo sviluppo ancora maggiore del senso del tatto, il cuore del piccolo ha iniziato a pompare il sangue, i polmoni iniziano a sviluppare dei vasi sanguigni, inizia a fare dei movimenti respiratori, il suo sistema circolatorio diventa completamente funzionale, il cordone ombelicale cresce e diventa più spesso, mentre il sangue continua ad attraversarlo con vigore portando al bambino tutti i nutrimenti. La grandezza della placenta diventa pari alla grandezza del bimbo. Le unghie delle dita delle mani e dei piedi stanno crescendo con costanza. Il bambino in questa fase ha delle corte sopracciglia e palpebre. Se il bimbo è un maschietto, allora i testicoli scenderanno verso lo scroto.

Cambiamenti del vostro corpo

Continuerete a crescere e a mettere su peso durante la 26° settimana di gravidanza. Se avrete seguito una buona dieta bilanciata, allora dovreste aver guadagnato circa 9-10 Kg, che è abbastanza normale. Il peso potrebbe variare di giorno in giorno, a causa della ritenzione idrica e del gonfiore. L’utero si è spostato più in alto ed è circa 6.5 cm sopra l’ombelico e salirà ancora nelle prossime settimane. Le contrazioni di Braxton Hicks possono essere sentite in questo periodo. Alcune donne sentono dei dolori sotto le costole, causati da certi movimenti del bimbo al di sotto della cassa toracica. Questo dolore può affievolirsi cambiando posizione. Le donne possono sentire come un peso extra sulla parte bassa della schiena, a causa dell’incremento del peso corporeo. Ci sono molti diversi dolori e malesseri minori che possono comparire durante la 26° settimana di gravidanza. Questi comprendono i crampi, il dolore del nervo sciatico, dolore ai legamenti, mal di testa e così via.

Questi dolori possono essere risolti facendo dei leggeri esercizi per la gravidanza o dello yoga. Anche solo dei semplici esercizi di stretching aiutano molto e migliorano la circolazione sanguigna, permettendo anche di rilassarsi. Se vi sembra che questi dolori siano troppo persistenti o inusuali, allora consultate subito un medico. Anche la frequenza della minzione aumenta notevolmente in questo periodo, facendo sì che la gestante si debba alzare anche diverse volte durante la notte. A causa della distensione dello stomaco ci potrebbe essere un grande stretching dei muscoli addominali.

Cosa aspettarsi

Molti ovvi cambiamenti fisici stanno accadendo al vostro corpo durante la 26° settimana di gravidanza. Imparate ad accettarli come parte normale e naturale del processo della nascita. Siete ingrassate parecchio in questo stadio a causa del bambino e dell’eccesso di fluidi nel vostro corpo. Dovete capire che questo aumento di peso è solo temporaneo e ritornerete al vostro peso originario poco dopo aver partorito. Questo è il momento in cui la futura madre deve prendersi delle grandi pause e dormire adeguatamente in modo da riposarsi e rilassarsi. La donna deve fare sempre qualche esercizio leggero, come stretching o yoga, per alleviare i dolori meno importanti. Utilizzate un grande cuscino apposta per la gravidanza, per cercare di diminuire il dolore e lo stress ai muscoli.

I segni delle smagliature sull’addome possono essere minimizzati con l’utilizzo di una buona crema anti rughe. La futura madre deve continuare a fare tutti i controlli medici prenatali necessari. Inoltre può riuscire a sentire il battito del cuore del bimbo attraverso uno stetoscopio o un eco doppler. La gestante deve prendersi cura della propria salute e quindi di quella del piccolo, durante tutti gli stadi della gravidanza. Deve quindi seguire una dieta bilanciata, fare dei periodici esercizi e mantenere uno stato mentale positivo in modo da portare avanti la gravidanza il meglio possibile.

Commenti

commenti