Sommario

Ora siete alla 36° settimana di gravidanza, e questo significa che avete completato tutte le tappe. Il bambino ora può venire alla luce in qualsiasi momento. Se state contando la gravidanza a partire dalla data del concepimento, allora la vostra gravidanza ha trascorso esattamente 9 mesi ed il bambino può nascere in qualsiasi momento. Alcune persone seguono un diverso metodo per calcolare il momento della nascita, che si basa sulla data dell’ultima mestruazione che non si è presentata. Dopo 36 settimane di gravidanza, il bambino si è spostato completamente e la testa è scesa lungo la parte bassa fermandosi al fondo della regione pelvica. Potreste sentire la sua pressione in questo periodo.

Questo è il momento in cui dovete essere davvero preparati al parto. Segnatevi il numero di telefono del vostro partner o marito sull’agenda o sul telefonino. Tenete i numeri di telefono dell’ospedale o della clinica a portata di mano. Cercate di avere l’auto sempre pronta, con abbastanza benzina. Se il vostro partner non è raggiungibile, chiedete ai famigliari o a qualche amico di accompagnarvi all’ospedale. Fate una borsa con i vostri vestiti per la maternità e quelli per il bambino e con gli oggetti che possono servire.

Siete completamente prese dall’aver completato la 36° settimana di gravidanza. Vi sentite davvero appesantite e il vostro utero è arrivato a circa 13,5 cm al di sopra dell’ombelico. Voi e il vostro bambino state crescendo in questo periodo, ed in alcuni casi potrebbero mancare ancora 4 settimane al parto. La donna e il bambino continuano a crescere fino a quel momento. Un bimbo nato tra la 37° settimana e la 41° è un bimbo perfettamente normale, dato che questo è considerato come il periodo corretto di completamento della gestazione.

36° Settimana di gravidanza

I vostri sintomi: è possibile sentire una sensazione di formicolio nella vostra zona pelvica man mano che il bambino si sposta verso l’utero.
Sviluppo del bambino: il fegato ora è in grado di filtrare alcuni prodotti di scarto.
Dimensioni del bambino: 45 cm, 2,1 Kg.
Cosa bisogna fare: preparate e congelate dei pasti da mangiare. Potreste non avere il tempo o la forza una volta che il bambino sarà nato.

Lo sviluppo del bambino

Lo sviluppo del piccolo è quasi completato in questo periodo della gravidanza, e potrebbe terminare totalmente dopo la fine della 36° settimana. Il bimbo si muoverà e posizionerà se stesso in previsione del parto. Scenderà in basso e la sua testa si fermerà a livello della fossa all’interno dell’osso pelvico materno. Questo è il cambiamento più significativo in questa fase. Il bambino si posiziona preparandosi per la nascita. La testa rivolta verso il basso è la posizione più comune e caratterizza il 95% delle nascite. Il piccino può posizionarsi anche in molti altri modi, come di faccia, di spalla, di traverso, o di sedere.

La lunghezza approssimativa dalla testa alle dita dei piedi è di circa 50 cm e il peso è di circa 2,8 Kg. In questo momento il bambino sta accumulando più grasso possibile e le guance, le ginocchia e le caviglie iniziano ad incresparsi a causa del grasso sotto cute. Il cervello del bimbo si sta sviluppando molto velocemente. Le sue gengive diventano forti, rigide e c’è lo sviluppo completo dei muscoli necessari a succhiare. Il piccolo ingoia una certa quantità di liquido amniotico quotidianamente e lo espelle come urina. C’è un equilibrio che viene mantenuto tra la quantità di liquido ingerita e quella espulsa.

Cambiamenti del vostro corpo

Alla 36° settimana di gravidanza, siete al completamento della gestazione. Vi potete sentire molto stanche o addirittura esauste, a causa dell’inquietudine, della mancanza di buone dormite e della noia generale. Queste cose possono essere superate tenendosi occupate con delle attività piacevoli. Potete pianificare gli eventi che seguiranno la futura nascita. Queste attività vi terranno impegnata e vi faranno passare di mente i dolori minori. La grandezza dell’utero è cresciuta enormemente e ora misurerà circa 1.000 volte il volume originario. L’utero è arrivato a quasi 14 cm dal vostro ombelico. Avete messo su parecchio peso. Sentirete molto prurito a causa della tensione dei muscoli dello stomaco. Questo si può alleviare tramite l’applicazione di lozioni e creme.

Dato che il bambino si sta muovendo e spostando in basso per posizionarsi in maniera ideale in previsione del parto, potreste sentire un aumento di pressione nella parte bassa del vostro corpo. Vi potreste sentire come se doveste andare in continuazione in bagno. Mentre il bimbo si sposterà in basso, sentirete più pressione nella parte addominale inferiore; questo viene chiamato ingaggio o alleggerimento. Ora i polmoni e lo stomaco hanno la possibilità di allargarsi un po’ di più e il mangiare e il respirare diventeranno meno fastidiosi. Per alcune donne, diventa complicato camminare. In questo periodo state andando settimanalmente a fare dei controlli dal vostro medico. La posizione del bimbo e i livelli di liquido amniotico sono controllati settimanalmente. La vostra pressione sanguigna e il vostro peso vengono misurati regolarmente.

I diversi cambiamenti del corpo che può subire la donna durante la 36° settimana includono il bruciore di stomaco, la stipsi, la minzione frequente, la sensazione di pesantezza, il mal di schiena, il dolore nella regione pelvica, le emorroidi e così via. Ci potrebbe essere un aumento dei livelli di zucchero nel sangue e un aumento della pressione. Potrebbero comparire delle infezioni del tratto urinario o altre infezioni a causa della minzione molto frequente o delle emorroidi.

Cosa aspettarsi

Dato che avete completato la 36° settimana di gravidanza, rimangono solo ancora 3 o 4 settimane prima del parto. Questo è il periodo in cui andrete dal medico ogni settimana. Parlate al vostro dottore dicendogli come vi sentite e fate ciò che vi dice. Preparatevi per la presentazione del bimbo e per il travaglio. Fare pause e rilassarsi in maniera adeguata è d’obbligo in questo periodo. I dolori minori possono essere alleviati facendo esercizi leggeri, camminando quotidianamente, facendo stretching, esercizi di respirazione o yoga. Questi esercizi aiuteranno anche a combattere lo stress durante la nascita del bimbo. Una buona igiene personale aiuta nella prevenzione delle infezioni.

Una dieta bilanciata insieme alla corretta assunzione di nutrimenti e integratori aiuta a mantenere buona la vostra salute e ad agevolare lo sviluppo del bimbo durante la gravidanza. Pianificate ed organizzate le cose in anticipo per il parto e la presentazione del piccolo. E’ consigliabile decidere in questi giorni se il bambino verrà nutrito al seno o in altra maniera. Parlare con la famiglia, il partner e gli amici aiuterà molto. Un atteggiamento positivo ed entusiasta durante tutto il periodo della gravidanza assicurerà una gestazione sicura e un bimbo sano. Quindi prendetevi cura di tutte queste cose e preparatevi per diventare madri.

Commenti

commenti