Sommario

Entrando nella 40° settimana, inizia la vostra attesa per il bambino. Questa settimana è quella conclusiva. La vostra attesa finirà presto, dato che il vostro bimbo potrebbe arrivare in qualsiasi momento. Questo periodo è molto eccitante e ci sono molti cambiamenti nel vostro corpo. Proverete molte emozioni durante la 40° settimana e vorrete fare molti preparativi. Sarete anche molto attente, potrete iniziare a prepararvi per la doccia per il bimbo, dato che potrebbe arrivare da un momento all’altro ora che avete raggiunto la 40° parte del calendario delle settimane di gestazione. Potreste sentire le contrazioni del travaglio. Potete tenere traccia della vostra gravidanza settimana per settimana, per divertirvi e assicurarvi che tutto vada bene. Il vostro partner vi può aiutare con varia tecniche durante il travaglio. Queste tecniche possono essere discusse con il medico, in modo da prendere i giusti accorgimenti. Alcune di queste tecniche non sono efficaci, o addirittura possono essere dannose, per questo è necessario consultare il medico prima di utilizzarle.

40° Settimana di gravidanza

I vostri sintomi: se le contrazioni durano un minuto o più, sono a distanza di circa 5 minuti l’una dall’altra e continuano per almeno un’ora, chiamate il medico. Potreste essere in travaglio!
Sviluppo del bambino: il bambino può essere sceso del tutto nel bacino ed essere pronto a fare il suo debutto!
Dimensioni del bambino: 49,8 cm, 3,1 Kg (la lunghezza e specialmente il peso varieranno alla nascita)
Cosa bisogna fare: si spera che saluterete il vostro bambino questa settimana. In caso contrario, cercate di rilassarvi e godetevi gli ultimi giorni della gravidanza.

Lo sviluppo del bambino

Ora il vostro bimbo peserà circa 3-4 Kg e sarà lungo circa 47-52 cm. Un bimbo maschio potrebbe essere molto più grande se paragonato ad una bimba femmina. Ora il vostro piccino sta proprio bene e riposa con la testa verso il basso. Tutte le sue ossa diventeranno più dure in questo periodo, ad eccezione del cranio. Il cranio deve essere molle in modo da poter passare attraverso la vagina con facilità. Il cranio dei neonati appare come un cono per i primi giorni dopo la nascita. Ci sono due punti molli chiamati fontanelle, sulla testa del bimbo. La struttura del piccolo è disegnata molto bene dalla natura, in modo da permettere un parto semplice. La fontanella frontale diventa un po’ più dura dall’ottavo al quindicesimo mese e la fontanella posteriore diventa più dura dal terzo al quarto mese. Il feto aumenta i movimenti per potersi sistemare meglio. Questo probabilmente vi farà sentire forti dolori. Il bimbo ha completato la sua crescita ed è pronto per uscire dall’utero. Inoltre inizia a sviluppare gli anticorpi necessari per la sua sopravvivenza. Questa 40° settimana segna il completamento di una gravidanza completa. Il bambino aspetta di poter nascere e anche la madre attende impazientemente di poter dare il benvenuto al proprio piccolo.

Cambiamenti del vostro corpo

Alla 40° settimana di gravidanza noterete vari cambiamenti nel vostro corpo. Uno dei cambiamenti principali che sentirete sarà un aumento dei movimenti del feto. Il bimbo è cresciuto molto e in questo momento cerca di mettersi comodo. Questo lo porta a muoversi di più. A causa dell’aumento della grandezza del feto e dell’aumento delle sue dimensioni, ci sono diversi cambiamenti nel vostro corpo. La donna incinta potrebbe avere molto dolore alla schiena, aumentare le tappe in bagno e sentire molta pressione all’inguine. Potreste avere difficoltà a dormire la notte a causa del grande peso che avete addosso. Potreste sentirvi non a vostro agio a causa della pressione sulla vescica, sull’inguine e sulla parte bassa dell’addome. Questi dolori sono chiamati dolori falsi. Questi dolori falsi non sono realmente dannosi. E’ il momento che vi prepariate per il parto. Noterete una perdita bianca dai vostri capezzoli. Questo è il metodo con cui la natura vi prepara per nutrire il bimbo. I crampi aumenteranno e vi attraverseranno il corpo, ma principalmente le gambe. Dovrete anche fare i conti con dei problemi circolatori a causa dell’aumento di peso che avete subito. Noterete molti cambiamenti alla 40° settimana di gravidanza. In preparazione al travaglio, potete prendere diverse misure in modo da rendere più semplice e confortevole la gravidanza. Potreste fare degli esercizi per cercare di rilassare i muscoli del perineo. Dovreste utilizzare delle tecniche di respirazione profonda per rilassarvi e riprendere energia. Dovreste permettere alle contrazioni di compiere il loro lavoro durante questo periodo della gravidanza.

Cosa aspettarsi

Ora che siete incinte da 40 settimane, dovete prepararvi per la nascita. Dovete fare esercizi ogni giorni dato che fanno bene per il parto. Sarà più semplice per voi se farete esercizi ogni giorno. In aggiunta agli esercizi regolari, dovrete bere molta acqua. Dovreste bere almeno 10-13 bicchieri d’acqua al giorno in questo periodo. Non vi dovreste stressare molto e dovreste fare delle pause adeguate. Dovreste acquistare tutte le cose che possono essere confortevoli, dato che il sentirvi a vostro agio è importante durante tutta la gravidanza. Potreste prendere un cuscino per il corpo in modo da stare più comoda e dormire meglio di notte. Potreste anche comprare un divano molto comodo in modo da stare bene durante tutta la giornata. Una panciera può essere d’aiuto alla 40° settimana di gravidanza. La panciera può diminuire i crampi e il gonfiore. Potete anche farvi fare dei massaggi professionali, dato che un buon massaggio vi aiuterà a rilassarvi in preparazione del parto. Quando visiterete il medico, preparatevi a dover fare numerosi esami. Potreste dover fare un esame anti stress, un’ecografia o un controllo del liquido amniotico. Il vostro dottore potrebbe discutere insieme a voi riguardo al metodo che probabilmente si utilizzerà durante il parto, ovvero parto naturale, indotto o cesario. Il parto indotto è un processo artificiale che serve per far iniziare il travaglio quando questo sembra ritardare troppo. Il parto cesario invece si effettua facendo venire alla luce il bimbo attraverso un’incisione nella parete addominale e si pratica sotto anestesia.

Commenti

commenti