Sommario

Questa è la fine del secondo mese e siete più che a metà strada del primo trimestre. Questo è il periodo in cui potrebbero essere notati dei leggeri cambiamenti nella struttura fisica della donna, come l’aver guadagnato un po’ di peso. I cambiamenti interni sono progrediti rapidamente e il bambino è alla fine dello stadio embrionale, che precede lo stadio fetale. Le possibilità di un aborto spontaneo diminuiscono significativamente dopo questo stadio. Questo è il momento in cui si iniziano a richiedere tutti i documenti necessari al governo per registrare ufficialmente il vostro bambino dopo la sua nascita (dipende da stato a stato). La grandezza dell’utero a questo punto è pari ad un pompelmo e potete vedere un leggero rigonfiamento della pancia, ma i cambiamenti sono ancora molto graduali e lenti. Potete avere problemi di digestione, acidità di stomaco o sentirvi gonfie a causa della ritenzione di liquidi. Dovreste iniziare ad indossare indumenti e scarpe larghi e comodi, per evitare di stare scomodi o di inciampare e cadere. Dovete ricordarvi di mangiare poco e di frequente, pasti leggeri e salutari durante tutta la giornata, in modo da evitare l’acidità di stomaco che può aumentare i sintomi della nausea mattutina. All’ottava settimana, alcune donne possono subire un peggioramento del malessere mattutino, causato anche dai cambiamenti corporei esterni. Seguire una buona dieta apposita per la gravidanza, insieme ad uno stile di vita salutare, può aiutare a ridurre la nausea mattutina, anche se in alcune donne è un problema che non può essere eliminato.

8° Settimana di gravidanza

I vostri sintomi: ingrandimento del seno, fatica, nausea, vomito.
Sviluppo del bambino: si stanno formando le dita palmate e i pollici e la coda sta scomparendo.
Dimensioni del bambino: 1,4 cm (dimensioni di un lampone).
Cosa bisogna fare: informatevi o parlate con il vostro medico riguardo ai test prenatali. Decidete quali test volete effettuare. Tra le opzioni ci sono anche esami del sangue, ecografie ed amniocentesi.

Lo sviluppo del bambino

L’embrione a questo punto ha tutte le caratteristiche di un umano adulto e le orecchie iniziano a formarsi sia internamente che esternamente. Le ossa si stanno sviluppando ed i muscoli iniziano a contrarsi leggermente. I pollici e le dita che erano quasi uniti, ora iniziano ad allungarsi e la fisionomia del volto inizia a scorgersi. Le palpebre si sviluppano più avanti e la punta del naso si può facilmente notare. Come il bambino inizia a raddrizzarsi, la coda embrionale inizia a scomparire. Il sesso del bimbo non si riesce ancora ad individuare chiaramente poiché i genitali si stanno ancora sviluppando. L’embrione è alla fine dello stadio da embrione e sta per iniziare lo stadio fetale. La struttura del bambino è costituita da cartilagine e a partire dal 47° giorno, le prime cellule ossee iniziano a rimpiazzare la cartilagine. La faccia e la mascella sono ben formate e i denti insieme ai muscoli facciali si stanno sviluppando. Le ossa delle gambe e delle braccia diventano più dure ed iniziano a formarsi le articolazioni. Tutti gli organi vitali interni sono sistemati al loro posto, ma sono immaturi e si svilupperanno nelle settimane seguenti. L’embrione è lungo circa 2.50 cm ed è della grandezza di un fagiolo. Il peso è di circa 3 grammi.

Cambiamenti nel vostro corpo

Ora che molti cambiamenti sono avvenuti internamente, il vostro corpo inizia a cambiare anche esternamente. L’utero diventa grande come un pompelmo. Il volume del vostro sangue aumenta circa del 40-50% in questo periodo. Ci possono essere dei cambiamenti notevoli al seno, che diventa più morbido e sensibile al tatto, dato che il corpo inizia a prepararsi per l’allattamento. Si possono formare delle vene scure intorno al vostro seno, chiamate vene varicose, causate dall’incremento del volume sanguigno. Le aureole intorno ai capezzoli tendono a diventare più scure a causa dei cambiamenti ormonali che aumentano la pigmentazione della pelle. Delle piccole ghiandole chiamate i tubercoli di Montgomery si sviluppano sulla superficie dell’aureola e i capezzoli tendono a diventare più grandi, in alcuni casi possono perdere del liquido giallo chiamato colostro. Gli ormoni variano da persona a persona, e i cambiamenti possono quindi variare in proporzione. Le donne con un seno molto grande possono comprare degli ottimi reggiseni di cotone che possono evitare di farlo infiammare e di farlo diventare cadente. Potete anche applicare della crema contro le smagliature, per evitare che si sviluppino lungo la gravidanza. Potete provare dolori e crampi nel basso addome, a causa della crescita dell’utero che avviene in questo periodo. Alcune donne sentono delle strette o delle contrazioni all’utero ed in alcune occasioni del dolore alle gambe, chiamato come dolore del nervo sciatico, che può essere estremamente doloroso.

Cosa aspettarsi

 Alcune donne che hanno perso peso fino a questo momento, possono tornare al loro peso originale e d’ora in avanti aumentare di peso. Il corpo si è adattato ai cambiamenti interni e la nausea mattutina può diventare di minore entità, anche se in alcuni casi può peggiorare, dipende dal livello di tolleranza del corpo. Nel frattempo dovreste già aver trovato un’ostetrica o un ginecologo e potreste essere in procinto di fare la vostra prima visita prenatale. Se questa è la vostra prima visita dal medico, preparatevi perché durerà molto, dato che dovrete dargli tutti i dettagli riguardo alla vostra “storia medica”, i vostri problemi fisici (se ne avete), i metodi di contraccezione che stavate usando, i precedenti aborti (nel caso ce ne siano stati), le medicine che state prendendo e le allergie di cui soffrite, e dovrete fare una visita generale e i classici esami. Il dottore potrebbe prescrivervi delle pastiglie di ferro e altre vitamine dopo aver controllato il vostro stato di salute. Potrebbero essere svolti dei test a ultra suoni per confermare che lo sviluppo del feto stia procedendo correttamente. Il dottore vi sottoporrà ad alcuni esami per controllare i valori dell’emoglobina, il vostro gruppo sanguigno e il fattore Rh, il test HIV, prove specifiche a seconda del paziente, come la tubercolosi, la fibrosi cistica, i livelli di ematocrito etc. Il medico potrebbero voler discutere riguardo ad una dieta da seguire, esercizi fisici da compiere, comportamenti da tenere per evitare l’aborto spontaneo, i rischi ambientali, le medicine che si possono prendere e molto altro. Inoltre è il momento in cui dovreste porre tutte le domande possibili a riguardo, cercando di risolvere tutti i dubbi che avete e qualsiasi preoccupazione. La cartella clinica con tutti i risultati è tenuta dall’ospedale ed una copia viene consegnata a voi. Infine vi verrà chiesto di recarvi mensilmente dal medico per fare dei controlli sul progresso generale della gravidanza.

Commenti

commenti