Molte donne hanno paura di salire sulla bilancia, quindi le pesate mensili e poi bi settimanali e poi settimanali nello studio del medico possono essere un po’ scoraggianti dato che il numero continua ad aumentare lentamente. Tuttavia, l’aumento di peso in gravidanza è una cosa giusta e necessaria. In media, una donna ha bisogno di aumentare dagli 11 ai 16 Kg durante la gravidanza. Comunque, questo numero può variare abbastanza a seconda del peso precedente alla gravidanza della donna e dell’indice di massa corporea (BMI).

Il BMI (body mass index o basic metabolic index anche conosciuto in Italia come IMC ovvero indice di massa corporea) è un rapporto tra la vostra altezza ed il vostro peso e può essere utilizzato come una valutazione generale della vostra composizione corporea. La sua più grande limitazione è che non tiene conto del fatto se il vostro peso è formato principalmente da grasso o principalmente da muscoli. Ci sono molte tabelle e calcolatori per il BMI disponibili online; tuttavia è abbastanza semplice da calcolare. Misurate il vostro peso in Kg e dividetelo per la vostra altezza in metri quadrati.

Esempio: altezza 1,70 m e massa 68 Kg

BMI o IMC (indice massa corporea) = 68 / (1,7)² = 68 / 2,89 = 23,53

Se il vostro BMI o IMC è minore di 18,5 allora siete considerate sottopeso e dovreste aumentare dai 13 ai 18 Kg durante la gravidanza.

Se il vostro BMI o IMC è tra 18,5 e 25 allora siete considerate nel peso ideale e dovreste aumentare dagli 11 ai 16 Kg.

Se il vostro BMI o IMC è tra 25 e 29 allora siete considerate sovrappeso e dovreste aumentare dai 7 agli 11 Kg.

Se il vostro BMI o IMC è maggiore di 29 allora siete considerate obese e dovreste aumentare solo dai 5 ai 9 Kg.

Se siete incinte di gemelli, il vostro aumento di peso ideale sarà maggiore.

Tuttavia, la massa muscolare e altre circostanze potrebbero dover essere tenute in conto, quindi è una buona idea quella di controllare il vostro aumento di peso ideale con il vostro medico.

Anche se 11-16 Kg sembrano molti, possono essere facilmente guadagnati senza abbuffarsi di patatine fritte e gelato.

–       Le calorie sono il fattore più importante nel determinare il peso alla nascita e l’aumento di peso materno. La maggior parte delle donne non hanno bisogno di aumentare il loro consumo di calorie fino al secondo trimestre, quando servono 340 calorie in più al giorno, e 450 extra calorie sono solitamente necessarie durante il terzo trimestre.

–       Proteine: la raccomandazione è di 1,1 g / Kg / d, che è leggermente superiore a quella di una donna non incinta (0,8 g / Kg / d)

–       Carboidrati: la raccomandazione è di 175 g/d (130 g/d per le donne non incinte)

–       Grasso: l’assunzione di acidi grassi polinsaturi sembra avere un effetto positivo sul sviluppo neurologico del bimbo, mentre gli acidi grassi trans possono invece avere effetti avversi sullo sviluppo fetale.

Fate del vostro meglio per mangiare una varietà di cibi nutrienti in porzioni moderate e di tutti i gruppi alimentari. Alcune donne trovano più semplice fare cinque o sei piccoli pasti al giorno invece che tre più grandi, ma finché siete in grado di ottenere abbastanza calorie da cibi sani, il vostro stato nutrizionale dovrebbe essere sufficiente per sostenere un bimbo sano.

Commenti

commenti