Dopo la nascita del vostro bambino, potreste scoprire di apparire come se foste ancora incinte; questo è del tutto normale e non dovrebbe farvi allarmare. La maggior parte delle donne aumenta di circa 11-20 Kg durante il corso dei nove mesi di gravidanza. Il peso è suddiviso come segue:

–          Bambino 2-5 Kg

–          Il volume del sangue aumenta di 2 Kg

–          Tessuti del seno 1-1,5 Kg

–          Placenta 1-1,5 Kg

–          Fluido amniotico 1 Kg

–          Massa uterina 1-2 Kg

Tutto questo aggiunge circa 8-12 Kg. Perdere il peso associato a questi componenti sarà praticamente privo di sforzi (a meno che non consideriate il far nascere il bambino uno sforzo). Partorire il vostro bambino consisterà in una perdita immediata di 4,5-6,5 Kg (bambino, fluido amniotico e placenta). Dopo che il bambino sarà nato, noterete probabilmente un aumento della sudorazione e della minzione. Il vostro corpo starà lavorando duramente per perdere volume sanguigno e dei fluidi necessari durante la gravidanza. Lungo le successive sei settimane, il vostro utero tornerà anche alle sue dimensioni originarie.

Tuttavia, aumenterete anche i vostri depositi di grasso durante la gravidanza, sebbene la quantità sia variabile da donna a donna. E’ necessario accumulare un po’ di grasso durante la gravidanza, in modo da aiutare lo sviluppo del bambino e da preparare il vostro corpo all’allattamento. Ciò nonostante, più grasso accumulerete, più sarà difficile perderlo dopo che il bambino sarà nato. Ma ricordatevi, ci sono voluti nove mesi per accumulare questo peso, quindi vi dovreste aspettare di perderlo almeno nello stesso periodo di tempo. Abbiate pazienza.

Se state allattando, dovrete fare attenzione a perdere peso troppo velocemente seguendo diete esageratamente povere o seguendo un allenamento troppo duro, poiché potrebbe influenzare la vostra riserva di latte. Tuttavia, la maggior parte delle donne sono in grado di riprendere lo svolgimento di esercizi leggeri 6-8 settimane dopo il parto. E’ una buona idea consultare prima il vostro medico, specialmente se avete avuto un parto cesareo.

Quindi cosa dovrei fare?

–          Prendetevi una pausa. Passate le prime 6 settimane dopo il parto a conoscere il vostro bambino, a godervi l’allattamento (se avete optato per esso) e a cercare di dormire un po’. Cercate di scegliere cibi sani, ma non preoccupatevi di contare le calorie o di seguire già una dieta. Non vi preoccupate troppo neanche degli esercizi. Se vi sentite in grado, provate a fare qualche esercizio di Kegel, dello yoga o stretching molto blando o delle passeggiate tranquille. Il vostro corpo ha bisogno di tempo per riprendersi dalla gravidanza e dal parto e per adattarsi al vostro nuovo stile di vita.

–          Andate al vostro appuntamento post parto e fate domande sulla dieta e sugli esercizi. Chiedete se ci sono delle restrizioni e se hanno dei suggerimenti per voi.

–          Iniziate a fare movimento! L’esercizio è una parte importante di ogni programma di perdita di peso, poiché incoraggia il vostro corpo a perdere grasso invece che muscoli, ma iniziate lentamente. Se vi siete esercitate prima e durante la gravidanza, sarete in grado di tornare ai vostri ritmi precedenti di durata ed intensità, ma iniziate lentamente. Programmate di fare meno di quello che pensate di poter essere in grado di fare la vostra prima volta. Se non vi siete esercitate prima della gravidanza, ora è un ottimo momento per iniziare! Provate qualcosa di semplice come fare una breve camminata con il passeggino e gradualmente aumentate la distanza. Ci sono anche una varietà di esercizi in DVD a disposizione che potete svolgere mentre il bambino si sta riposando. Se siete fortunate abbastanza da avere qualcun altro che tiene sotto controllo il bambino mentre fate esercizi, potreste iscrivervi a dei corsi in palestra, andare in bici, andare a nuoto, etc. Trovate qualcosa che vi piaccia e fatelo.

–          Iniziate a pensare a quello che state mangiando. Cercate di scegliere dei cibi sani. Mangiate frutta, vegetali, proteine e latticini. Evitate cibi complessi e troppo zucchero. Se volete contare le calorie, potete, ma è importante non essere troppo restrittive (specialmente se state allattando). Le donne hanno bisogno di 1.200-2.200 calorie al giorno e almeno 1.800 se stanno allattando, di più se fanno anche esercizi regolarmente. Se decidete di contare le calorie, iniziate scoprendo quante calorie consumate tipicamente e poi provate a diminuirle di circa 200-500 calorie al giorno. Se i risultati consistono in più di mezzo Kg di perdita di peso alla settimana, allora potreste aver bisogno di assumere leggermente più cibo.

Siate pazienti.

Commenti

commenti